La “traduzione filologica” dei trovatori da Giulio Bertoni a Martín de Riquer

Zeno Verlato

Abstract


ABSTRACT: Le traduzioni filologiche dei trovatori (traduzioni in prosa molto letterale, che complementano le edizioni critiche e molte antologie per l’università) non sono normalmente oggetto di studi critici. La prima parte del presente articolo ne ripercorre la storia in Italia, i metodi e i risultati. La seconda parte esamina il percorso del maggiore autore di traduzioni filologiche dei trovatori, il filologo catalano Martín de Riquer.

 

ABSTRACT: The philological translations of troubadours (literary translations which accompany critical editions and various anthologies for the university) are not usually the subject of critical studies. The first part of this article traces the history of the troubadours translations in Italy, the methods and the results. The second part examines the work of the greatest philological translator of  troubadours, namely the Catalan philologist Martín de Riquer.


Keyword


filosofia medievale; letteratura europea antica

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c) 2018 Medioevo Europeo

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International License.

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

Libreria Editrice Alfani SNC, Via Degli Alfani 84/R, 50121 Firenze

Graphic design by Gabriele Albertini - contatti